stadio tursi

Triangolare (+1) della Solidarietà. Vince il Mudù, tanto pubblico e 5 defibrillatori per le scuole

Oggi allo stadio “Tursi” di Martina Franca grande giornata all’insegna della solidarietà, con la XIII Edizione del “Triangolare (+1) della Solidarietà”, manifestazione sportiva a scopo benefico che quest’anno ha visto la partecipazione degli attori del Mudù, di una selezione degli amici dell’associazione Arca Promoter (organizzatrice dell’evento) e di due selezioni degli studenti di Martina Franca (Tito Livio e Istituti tecnici), i quali sono arrivati in massa sugli spalti del “Tursi” per incitare i propri amici in campo e, soprattutto, per contribuire all’acquisto dei defibrillatori destinati agli stessi Istituti Scolastici.

E il pubblico ha risposto alla grandissima, “sconfessando” (in senso del tutto positivo) quanto affermato alla vigilia da Raffaele Chiarelli (vicepresidente dell’Associazione Arca Promoter): “Difficilmente le apparecchiature che saremo in grado di acquistare riusciranno numericamente a coprire tutte le scuole”. Forse i defibrillatori che saranno acquistati non ce la faranno a coprire tutte le scuole, ma le aspettative sono state abbondantemente superate, visto che a fronte dei 3 apparecchi inizialmente previsti prima del torneo, l’incasso permetterà di acquistarne ben 5, aumentando di tanto le possibilità di pronto intervento di caso di emergenza. In tutto ciò gli organizzatori hanno ringraziato particolarmente gli operatori farmaceutici di Martina Franca (coordinati dal dott. Francesco Lembo) per il grande supporto morale ed economico nell’organizzazione e nella raccolta fondi.

Tanto divertimento e agonismo anche in campo, con le squadre a battagliare per la conquista della XIII Edizione del “Triangolare (+1) della Solidarietà”. Sotto un sole estivo alla fine l’ha spuntata ai calci di rigore la selezione del Mudù di Umberto Sardella, che risponde sempre “presente” quando si tratta di dare il proprio contributo per cause benefiche. Appuntamento al prossimo anno.

Martina – Barletta 0-1 [galleria + video]

Nel posticipo del lunedì del girone C della Lega Pro, battuta d’arresto del Martina col Barletta, che fa suo il derby pugliese con una rete di Ingretolli al 13′. In un campo reso pesantissimo dalle piogge abbattutesi sulla città nei giorni scorsi, la banda di mister Ciullo si ritrova con le polveri bagnate e rallenta la sua corsa verso la permanenza in Lega Pro. Pronta però l’occasione del riscatto, visto che il prossimo match è in programma domenica pomeriggio, sempre in casa, contro la quotata Casertana. I punti di vantaggio sulla quintultima in classifica sono sempre tanti (8), ma è vietato perdere altre occasioni per raggiungere la salvezza il prima possibile. Lo scorso campionato insegna.

MARTINA – BARLETTA 0-1

  • RETI: 13′ Ingretolli (BAR)
  • MARTINA: Bleve, De Giorgi, Memolla, Bucolo, Patti, Fabiano, Arcidiacono, De Lucia (44’st Samnick), Montalto, Pepe, Tomi (1’st Caruso). A disposizione: Modesti, Kalombo, Diop, Leto, Pivkovsky. Allenatore: Ciullo
  • BARLETTA: Liverani, Meola, Cortellini (17’st Guarco), Radi, Stendardo, Legras, Ingretolli (31’st Rizzitelli), De Rose, Fall, Quadri, Turchetta (19’st Zammuto). A disposizione: De Martino, Kiakis, Sokoli, Palazzolo. Allenatore: Corda
  • ARBITRO: Baldicchi di Città di Castello (Mangino – Squarcia)
  • Ammoniti: Fabiano, De Lucia e De Giorgi (MF); Cortellini, Stendardo, Legras, De Rose e Rizzitelli (BAR)

Da segnalare un caldo prepartita, quando l’arbitro, poco prima di fischiare il calcio d’inizio, comanda la rimozione della storica bandierina attaccata alla porta in prossimità della Curva Nord. Dopo i vani tentativi di alcuni steward (fermati a suon di cori irripetibili), arrivano Montalto ed Arcidiacono, decisi a convincere i tifosi alla rimozione amichevole. La Curva però non ci sta, e a suon di cori e urla vince la singolare sfida: la bandiera resta là.

Inaugurati inoltre due nuovi bandieroni in Curva, con lo storico capo ultrà Michelangelo che ha ringraziato i tifosi per il supporto economico e morale. I tifosi vincono sempre.

Martina – Savoia 3-1 [galleria + video]

Sofferta vittoria per il Martina ieri sera contro il Savoia nel turno infrasettimanale del mercoledì, valido per la ventinovesima giornata della Lega Pro gir. C 2014/15. I biancazzurri passano subito in vantaggio con Matteo Patti, e senza grossissimi affanni gestiscono fino alla ripresa e al raddoppio firmato “Biccio” Arcidiacono al 74′.

Partita finita? Nemmeno per sogno: Di Piazza accorcia le distanze quattro minuti dopo, e il Martina vive con ansia e vigorose spazzate gli ultimi minuti di sortite offensive dei campani, che almeno in un paio di occasioni sfiorano il pareggio. Nel recupero Adriano Montalto chiude il discorso con un potente sinistro da fuori area. Da segnalare la bella coreografia prepartita dei supporters biancazzurri presenti in Curva Nord.

MARTINA – SAVOIA 3-1

  • RETI: 3’pt Patti (MF), 29’st Arcidiacono (MF), 33’st Di Piazza (SAV) e 47’st Montalto (MF)
  • MARTINA: Bleve, De Giorgi, Tomi, Bucolo, Patti, Fabiano, Arcidiacono, De Lucia (45’st Kalombo), Montalto, Pepe (39’st Samnick), Caruso (13’st De Risio). A disposizione: Modesti, Pivkovsky, Diop, Memolla. Allenatore: Ciullo
  • SAVOIA: Gragnaniello, Verruschi (32’st Leonetti), Mercadante, Riccio, Checcucci, Cremaschi, Boilini, Pizzutelli (40’pt Saric), Partipilo, Scarpa, D’appolonia (19’st Di Piazza). A disposizione: Volturo, Vosnakidis, Sirigu, Giordani. Allenatore: Papagni
  • ARBITRO: Pagliardini di Arezzo (Marcolin – Tribelli)
  • AMMONITI: Arcidiacono, Montalto (MF), Verruschi, Mercadante
  • Spettatori 1500 con rappresentanza ospite

Vi lascio con un piccolo video della coreografia iniziale, del gol di Montalto e dei cori finali, coi giocatori che raccolgono gli applausi della Nord, al termine di un match che decreta il +9 sulla caldissima zona retrocessione:

Martina 2 – 0 Lupa Roma [galleria + video]

Nel pantano del Tursi oggi il Martina conquista tre punti pesanti contro la Lupa Roma. Apre Arcidiacono al 9′ con un preciso tocco a scavalcare il portiere romano, chiude Montalto al 83′ su calcio di rigore.

Mi scuso per la fotogallery un po’ rimaneggiata e un video girato con mano non troppo ferma perchè a causa della pioggia incessante non ho potuto utilizzare la Nikon col teleobiettivo, preferendo la mia piccola Fuji XE-2, ottima sì ma non adatta alla foto sportiva, specie se usata con una mano sola (e l’ombrello nell’altra)…

MARTINA – LUPA ROMA 2-0

  • RETI: 9’pt Arcidiacono (MF) e 38’st Montalto (MF) su rigore
  • MARTINA: Bleve, Kalombo, Memolla, De Lucia, Patti, Fabiano, Arcidiacono (45’st De Risio), Bucolo, Montalto, Pepe (25’st Caruso), Tomi. A disposizione: Modesti, Samnick, Brunetti, Leto, Pivkovsky. Allenatore: Ciullo
  • LUPA ROMA: Rossi, Frabotta, Curcio, Capodaglio, Pasqualoni, Cascone, Bariti, Raffaello, Del Sorbo, Margarita, Cerrai (24’st Scibilia). A disposizione: Santi, Celli, Masi, Santarelli, Ferrari, Mastropietro. Allenatore: Cucciari
  • ARBITRO: Amoroso di Paola (Cantiani – Napolitano)
  • Ammoniti: Arcidiacono e Montalto (MF); Pasqualoni (LR). Angoli: 4 – 2 per il Martina.

Alla prossima 😀