casertana

Martina 1 – 1 Casertana [foto]

E’ un Martina anima e cuore quello che meritatamente coglie in rimonta un punto prezioso al Tursi contro la corazzata Casertana. Ci voleva una prova di carattere per portare a casa il quarto risultato utile consecutivo dall’arrivo sulla panchina di Daniele Franceschini e questa prova non ha tradito le attese. Mai domi i biancazzurri che nel primo tempo soffrono maggiormente il palleggio degli ospiti con Viotti chiamato letteralmente a superarsi su De Angelis. Agli sgoccioli della chiusura della prima frazione il vantaggio dei falchetti con un rimpallo fortunoso che premia l’insistenza di Mariano. Ma il Martina della ripresa è indemoniato e ci mette tutto quello che ha per tornare in partita. I ragazzi di Franceschini alzano il baricentro e cingono d’assedio la retroguardia campana trascinati da un superlativo Rajcic ed uno scatenato Schetter. La Cesertana incomincia a perdere uomini. Vengono espulsi Bonifazi e Jefferson. Il Martina attacca a testa bassa e come a Melfi al 92′ centra il meritato pari con il suo bomber Baclet abile con un delizioso colpo sotto di sinistro a beffare l’incolpevole Gragnaniello. Il francese non esulta per rispetto alla sua ex squadra. Poi la Casertana rimane addirittura in 8 ed il Martina proprio all’ultimo secondo sfiora il gol che sarebbe valso un incredibile sorpasso. Bravi tutti. La squadra è viva, ora più che mai, nella corsa alla salvezza. Mercoledì sera altro incontro duro di campionato in trasferta in quel di Matera.

MARTINA – CASERTANA 1 – 1
RETI: 46’pt Marano (CAS) e 47’st Baclet (MF)

MARTINA: Viotti, D’alterio, Curcio, Dianda, D’orsi, Marchetti (38’st Kuseta), Antonazzo (23’st Cristofari), Rajcic, Baclet, Schetter, Berardino (11’st Taurino). A disposizione: Gabrieli, Allegra, Basso, Migliaccio, Danese, Di Lauri, Topo, Simone. Allenatore Franceschini

CASERTANA: Gragnaniello, Raimone, Tito, Capodaglio, Idda, Bonifazi, Mangiacasale,(30’st Finizio), Marano, Negro (18’st Jefferson), Agyei, De Angelis (49’st Pezzella). A disposizione: Maiellaro, Guglielmo, Potenza, De Marco, Som, Matute, Giannone, Alfageme. Allenatore: Romaniello

ARBITRO: Morreale di Roma 1 (Maiorano – Manzolillo)

Ammoniti: Antonazzo, Rajcic (MF); Tito, Bonifazi, Negro (CAS). Espulsi al 27’st Bonifazi (CAS) e 48’st Tito (CAS) per doppia ammonizione, al 37’st Jefferson (CAS) rosso diretto per fallo di reazione.

Martina 1 – 3 Casertana [foto + video]

Match nervoso ieri sera allo stadio “Tursi” di Martina Franca, nel recupero del match Martina-Casertana, non disputatosi lo scorso 29 marzo a causa di problemi all’impianto di illuminazione. Davanti ad un pubblico decimato dal contemporaneo quarto di Champions League Juventus-Monaco, i biancazzurri di mister Imbimbo non riescono ad incamerare punti preziosissimi nella lotta alla permanenza in Lega Pro, cedendo 1-3 contro i campani, bravi ad affondare un uno-due micidiale nel primo tempo, aiutati anche dal rosso sventolato dal signor Pelagatti di Arezzo nei confronti di Patti. E in dieci il Martina ha giocato paradossalmente meglio, colpendo al 48′ con De Giorgi, unica nota positiva di un match chiuso al 64′ da Diakitè. Un gol che in casa biancazzurra mancava sin dal lontano 13 marzo, quando Montalto realizzò nel recupero il 3-1 contro il Savoia. Da allora solo sconfitte e pareggi per 0-0. Il mister alla nostra considerazione sulla media realizzativa degli itriani risponde così: “Mi fa piacere per De Giorgi, ma non posso pensare a questa come ad una nota positiva. E’ un periodo dove ci gira male e dove subiamo alcune decisioni arbitrali discutibili. La salvezza qui è ampiamente possibile, quindi chiedo a tutti di remare nella stessa direzione”.

E sabato al Tursi arriva il Lecce dello squalificato Moscardelli, compagine sicuramente impegnativa da affrontare, tenendo conto del poco tempo per rifiatare e dell’assenza dello squalificato Patti. Alla nostra domanda se servirà più puntare al recupero mentale che a quello fisico, mister Imbimbo risponde così: “Lavoreremo su tutti i fronti, anche se so che avrò diversi ragazzi con problemini fisici, visto che abbiamo giocato una larga porzione della partita in 10. So che è un match importante per i tifosi e per la città, daremo il meglio”.

Imbimbo comunque a microfoni spenti non lesina alcune critiche: “Voglio ringraziare pubblicamente i ragazzi della Curva, che ci sostengono sempre a prescindere dal risultato. Non mi va giù però che arrivino fischi immotivati dalla tribuna per alcune giocate sbagliate. Che senso ha insultare per due passaggi sbagliati sullo 0-0? Queste critiche arrivano da gente che non paga il biglietto e che non vuole il bene del Martina. Io mi scuso per la prestazione complessiva, ma non accetto i fischi e gli sfottò dopo 2 minuti dal fischio iniziale”.

MARTINA – CASERTANA 1 – 3

  • RETI: 25pt’ Marano (CAS), 34pt’ Cunzi (CAS), 3’st De Giorgi (MF) e 19’st Diakité (CAS)
  • MARTINA: Bleve, De Giorgi, Samnick, Bucolo, Patti, Fabiano, Arcidiacono, De Lucia (38’st Diop), Tomi, Pepe (28’st Caruso), Memolla (28’st Pivkovsky). A disposizione: Modesti, Brunetti, Kalombo, Guadalupi. Allenatore: Imbimbo
  • CASERTANA: Fumagalli, Idda (22’st Antonazzo), Bianco, Rajcic, Mattera, Rainone, Mancosu (40’st Caccavallo), Marano, Diakité, Mancino (29′ Tito) Cunzi. A disposizione: D’agostino, Carrus, Murolo, Agodirin. Allenatore: Campilongo
  • ARBITRO: Pelagatti di Arezzo (Grossi – Della Vecchia)
  • Ammoniti: Fabiano, De Lucia, Pepe (MF); Cunzi e Marano (CAS). Espulsi: Patti (MF) al 40′

Vi lasciamo con la conferenza stampa di mister Eduardo Imbimbo: