Giro d’Italia. Patrick Dempsey ad Alberobello: le foto

Grande giornata di sport ieri in Valle d’Itria, con la settima tappa del 100º Giro d’Italia, Castrovillari-Alberobello (Valle d’Itria) di 224 km. L’australiano Caleb Ewan (Orica-Scott) ha vinto la sua prima tappa in carriera, battendo in una volata spettacolare ad Alberobello la Maglia Ciclamino Fernando Gaviria (Quick-Step Floors) e Sam Bennett (Bora-Hansgrohe). La frazione è stata animata dalla lunga fuga di Dmitriy Kozontchuk (Gazprom-Rusvelo) e Giuseppe Fonzi (Wilier Triestina), partiti al km 1 insieme a Simone Ponzi (CCC Sprandi Polkowice), fermato poi da problemi meccanici. I due sono stati ripresi quando mancavano meno di 19 km dalla fine. Bob Jungels (Quick-Step Floors) veste la Maglia Rosa per il quarto giorno consecutivo.

Ma lato agonistico a parte, la 7^ tappa sarà ricordata per due avvenimenti: l’oscuramento TV operato dalla RAI al passaggio della carovana rosa da Martina Franca (c’è chi dice per colpa degli inserti pubblicitari, chi per manifesti abusivi e vele elettorali) e soprattutto la presenza in tappa di Patrick Dempsey, l’ex dottor Shepherd di “Grey’s Anatomy”. L’attore 51enne in questo giro è Ambassador per Tag Heuer e ieri è partito da Castrovillari assieme al gruppo, per poi raggiungere Alberobello per le interviste di Radio2 e Rai Sport e per la premiazione. Ovvia l’ovazione del pubblico presente (specie quello femminile) che lo ha acclamato a più riprese durante tutta la permanenza fra i trulli.

Ecco qualche scatto dalla linea di arrivo e dal palco della premiazione: